L’Aloe Vera e le sue vitamine

L’ampia gamma di sostanze contenute, che vanno dai minerali alle vitamine, dagli aminoacidi agli zuccheri (in particolare l’acemannano), rendono il gel di Aloe Vera un vero e proprio integratore alimentare naturale.

È, quindi, un prodotto dalle qualità nutrizionali eccellenti, tonico e vitalizzante, che riesce ad apportare a tutto il corpo una sensazione di benessere.

Con questo articolo, voglio andare ad esaminare tutte le vitamine presenti all’interno del gel di Aloe Vera e farti capire perché integrare una bevanda di questo tipo è molto importante per la salute del nostro organismo.

Non solo, perché grazie alle sue innumerevoli proprietà benefiche, anche l’applicazione topica del gel di Aloe Vera può apportare notevole benessere  e bellezza …  alla tua pelle.

Andando in ordine alfabetico, iniziamo proprio da lei, la tanto conosciuta Vitamina A.

Vitamina A

La Vitamina A fa parte delle vitamine liposolubili, ovvero quelle vitamine che possono essere accumulate nel fegato.

Infatti, il corpo è in grado di conservarle e rilasciarle in piccoli dosi ogni volta che ce ne sia il bisogno.

Con il termine Vitamina A, si indica il retinolo e tutti i suoi analoghi (retinoidi).

I retinoidi conosciuti sono più di 1.500.

Perché il nostro organismo ha bisogno di Vitamina A? 

La Vitamina A è molto importante per la nostra vista perché fa parte dei componenti della rodopsina, ovvero della sostanza presente sulla retina che permette all’occhio di essere sensibile alla luce.

Inoltre, è molto utile per lo sviluppo delle ossa, la crescita dei denti  ed ha la capacità di fornire una risposta immunitaria al nostro organismo.

Quali sono le conseguenze della carenza di Vitamina A?

Una carenza di Vitamina A può portare difetti alla vista e, se la carenza continua nel tempo, alla cecità.

In caso di donne in stato di gravidanza, può anche portare a malformazioni nel feto.

La Vitamina A è molto importante per la salute dei capelli, perché contribuisce al loro nutrimento e ne ritarda linvecchiamento.

Questo significa che una carenza di questa vitamina ha effetti negativi sui nostri capelli, portando ad alterazioni delle ghiandole sebacee, alla formazione di forfora, capelli secchi e progressivo ispessimento del cuoio capelluto.

Perché la Vitamina A è così tanto importante per la nostra pelle? 

La Vitamina A svolge un'azione antiossidante che protegge le cellule dall'invecchiamento e dal danno degenerativo prodotto dai radicali liberi.

La vitamina A protegge e mantiene sana la pelle ed è utile nel trattamento dell' acne, dei foruncoli e delle ulcere cutanee

"La vitamina A è indispensabile per il mantenimento e lo sviluppo delle strutture epiteliali".

Queste le parole di Umberto Borellini, docente di cosmetologia nelle Università di Pavia e Roma Tor Vergata, in altre scuole di medicina estetica e direttore scientifico di Glass Onion, società di ricerca e produzione cosmetica.

L’esperto continua …

"Il retinolo mantiene la cute integra e ripara le cellule danneggiate. I cosmetici a base di vitamina A sono molto utili in caso di pelle screpolata, arrossata e irritata. Svolgono inoltre un'azione seboregolatrice, ossia danno equilibrio alla produzione di sebo della pelle”.

Il retinolo, inoltre, aiuta la riepitelizzazione e la ricostruzione delle cellule lesionate da cicatrici, per cui è perfetto nella beauty routine sera e mattina, ma anche aggiunto a maschere e sieri.

Si combina perfettamente alle vitamine C ed E (anche loro contenute nel gel di Aloe Vera).

"Fate però attenzione all'etichetta dei cosmetici a base di vitamina A", continua il dottore, "tra gli ingredienti devono esserci il Retinoloppure la sua forma esterificata più stabile, il Retynil palmitate, possibilmente non in fondo all'elenco".

La VITAMINA A (RETINIL PALMITATE), infine, ha la capacità di penetrare rapidamente attraverso la pelle e le membranecellulari.

Agisce a livello della cute attraverso vari meccanismi, primo fra tutti quello di influenzare la trascrizione del DNA, stimolando l’attività di alcuni enzimi specifici, alcuni dei quali hanno la funzione di migliorare lo spessore cutaneo, diminuendo così la profondità della ruga.

A livello del derma invece la Vitamina A agisce determinando un aumento della produzione di collagene, con un conseguente miglioramento della tonicità ed elasticità della pelle.

Vitamina B 

Le vitamine del gruppo B contenute nel gel di Aloe Vera sono diverse.

Vitamina B1 

La Vitamina B1, fa parte delle vitamine idrosolubili, ovvero quelle che non possono essere accumulate nell’organismo, per cui devono essere costantemente assunte attraverso l’alimentazione.

La Vitamina B1 (tiamina), contribuisce a svolgere un compito molto importante: convertire il glucosio in energia.

In poche parole, ha il ruolo di sintetizzare i processi energetici dell’organismo, aiutandolo ad avere l’energia necessaria a svolgere tutti i suoi compiti quotidiani.

Quali sono le conseguenze della carenza di Vitamina B1?

Una carenza di Vitamina B1 provoca danni al sistema nervoso, al sistema cardiovascolare e uno stato generale di deperimento e perdita di peso.

Inoltre, può provocare alterazioni cardiache, disturbi neurologici, dilatazione della pupilla e ipersensibilità alla colonna vertebrale.

Nella fase più grave, le lesioni vascolari e del sistema nervoso possono portare al semi – coma e alla morte.

Dato che le quantità in eccesso della Vitamina B1 vengono smaltite tramite le urine, non possono esserci danni all’organismo, provocati da una sua assunzione maggiore.

Vitamina B2

La Vitamina B2 ha molto in comune con la B1.

Infatti, anche lei è una vitamina idrosolubile ed ha un ruolo molto importante nella sintesi dei processi energetici, aiutando il nostro organismo ad avere l’energia necessaria per svolgere tutti i suoi compiti quotidiani.

La Vitamina B2  regola il metabolismo e facilita l'assorbimento del ferro.

Inoltre, viene utilizzata nel corpo per i processi di disintossicazione, poiché accelera i processi ossidativi. È importante anche per la formazione dei globuli rossi.

Quali sono le conseguenze della carenza di Vitamina B2? 

Una carenza di Vitamina B2 (riboflavina), può provocare nei bambini un arresto della crescita e un rallentamento dei processi di assimilazione degli alimenti.

Inoltre, può portare a anemia, debolezza muscolare, tachicardia e problemi agli occhi come cataratta, congiuntivite e opacità delle lenti.

Così come avviene per la Vitamina B1, anche le quantità in eccesso della Vitamina B2 vengono smaltite tramite le urine.

Perché la Vitamina B2 è così tanto importante per la nostra pelle? 

La Vitamina B2 è molto importante per la qualità dei tessuti.

Uno studio recente ha messo in evidenza che il 25% delle donne ha un deficit di questa vitamina.

Hai le labbra sempre secche?

Questo potrebbe essere il segnale di una carenza di vitamina B2.

Un altro sintomo di carenza può essere dato dalle screpolature e dalleulcere ai lati della bocca e dalla congiuntivite.

Vitamina B3

Anche la Vitamina B3, fa parte delle vitamine idrosolubili, ovvero quelle che non possono essere accumulate nell’organismo, per cui devono essere costantemente assunte attraverso l’alimentazione.

La Vitamina B3 (niacina) è un forte detossinante, abbassa i livelli di colesterolo nel sangue, stimola il metabolismo e favorisce la vasodilatazione del sistema vascolare.

Contribuisce alla produzione degli ormoni sessuali e tiroidei.

Inoltre, è fondamentale per la respirazione delle cellule e favorisce la circolazione sanguigna.

La Vitamina B3 viene chiamata anche Vitamina PP (pellagra preventive factor) per il suo ruolo fondamentale nel prevenire la pellagra, una malattia molto diffusa in passato.

Quali sono le conseguenze della carenza di Vitamina B3? 

Una carenza di Vitamina B3 può provocare molti sintomi diversi tra di loro:

- Mal di testa

- Nausea

- Irritabilità

- Perdita generale del tono muscolare

- Cattiva digestione

Perché la Vitamina B3 è così tanto importante per la nostra pelle? 

La vitamina b3 è molto importante per la pelle.

Infatti, svolge un’azione antiossidante e aiuta il microcircolo, permettendo di avere una pelle ben idratata e al riparo dai danni provocati dai radicali liberi.

La Vitamina B3 nelle creme viene utilizzata per migliorare gli inestetismi dell’acne.

Molte terapie antiacne, infatti, prevedono l’utilizzo di farmaci che possono seccare e indebolire la pelle e per evitare questi effetti collaterali, si può applicare una crema viso idratante dai principi attivi delicati e emollienti per ridare morbidezza e luminosità alla pelle.

Non solo, perché la vitamina B3 partecipa anche alla trasformazione di lipidi e glucidi, due sostanze che costituiscono il film idrolipidico.

Prendendo la Vitamina B3, si riesce a mantenere l’equilibrio e il benessere della barriera idrolipidica, il primo strato protettivo che il tessuto cutaneo possiede per ripararsi dagli agenti aggressivi esterni.

La Vitamina B3 è molto importante anche per chi ha la pelle secca, con sintomi classici come desquamazione, rossore, e sensazione di pelle che tira.

Infine, la vitamina B3 aiuta a stimolare i fibroblasti nella produzione di collagene e questo si traduce in pelle più soda ed elastica e quindi in un’efficace prevenzione degli inestetismi tipici dell’invecchiamento cutaneo.

Vitamina B6

Anche la Vitamina B6, fa parte delle vitamine idrosolubili, ovvero quelle che non possono essere accumulate nell’organismo, per cui devono essere costantemente assunte attraverso l’alimentazione.

La Vitamina B6 é indispensabile come co-enzima nel ricambio del metabolismo degli aminoacidi ed é necessaria per la sintesi dell'emoglobina.

È molto importante dire, però, che la Vitamina B6(Piridossina) può entrare in azione solo se viene attivata dal magnesio.

La Vitamina B6 svolge il ruolo fondamentale di costituire una barriera immunitaria contro le malattie, stimolare le funzioni cerebrali e prevenire l’invecchiamento.

Inoltre, sintetizza la serotonina, la taurina, l'emoglobina ed il collagene. Attraverso la sintesi della cistina favorisce la salute di unghie e capelli.

Quali sono le conseguenze della carenza di Vitamina B6?

Una carenza di Vitamina B6, anche se si presenta in rari casi, si presenta con:

- Apatia

- debolezza diffusa (fisica e mentale)

- insonnia

- spasmi muscolari

- ritenzione idrica

- disturbi del sistema nervoso

Perché la Vitamina B6 è così tanto importante per la nostra pelle?

La Vitamina B6 viene utilizzata per prevenire linvecchiamento della pelle, in quanto è in grado di sintetizzare il collagene.

Non solo.

La Vitamina B6 (piridossina)  regola la produzione di sebo.

Per questo motivo, una pelle molto grassa con problemi di eczema seborroico può essere il segnale che il corpo ti invia per richiedere una quantità maggiore di Vitamina B6.

Vitamina B9

Anche la Vitamina B9 (Acido Folico), fa parte delle vitamine idrosolubili, ovvero quelle che non possono essere accumulate nell’organismo, per cui devono essere costantemente assunte attraverso l’alimentazione.

Questa vitamina tende a distruggersi in presenza di calore eccessivo e a disperdersi a contatto con l’acqua.

L’Acido Folico in particolare incide direttamente sulla formazione dei globuli rossi ed è correlato ai processi di sintesi del DNA e alla costruzione del tessuto nervoso.

La Vitamina B9  ha un ruolo fondamentale nella sintesi degli acidi nucleici, della dopamina, dell'adrenalina e di altri neurotrasmettitori.

Ne viene raccomandata l'assunzione alle donne in gravidanza perché tende a proteggere e favorire lo sviluppo del nascituro.

Inoltre, è molto importante nella prevenzione dei tumori.

Quali sono le conseguenze della carenza di Vitamina B9?

Una carenza di Vitamina B9 provoca una produzione bassa di globuli rossi nel sangue, con conseguente anemia.

Invece, una carenza di Acido Folico in gravidanza, può avere effetti negativi sul corretto sviluppo del sistema nervoso del feto. In alcuni casi, può provocare la nascita di bambini prematuri e con la spina bifida.

Vitamina B12

Anche la Vitamina B12, fa parte delle vitamine idrosolubili, ovvero quelle che non possono essere accumulate nell’organismo, per cui devono essere costantemente assunte attraverso l’alimentazione.

La Vitamina B12 (cobalamina) è coinvolta nel metabolismo degli amminoacidi, degli acidi nucleici e degli acidi grassi.

Inoltre, ricopre un ruolo fondamentale nella produzione dei globuli rossi e nella formazione del midollo osseo.

La Cobalamina è stata rilevata con certezza nell’Aloe Vera solo nel 1989.

Oltre ad essere un importante fattore antianemico, cicatrizzante e ad aiutare a mantenere integro il sistema nervoso, recenti studi ne hanno evidenziato le proprietà anticancerogene e depurative (in associazione con la Vitamina B3 e la B9).

Quali sono le conseguenze della carenza di Vitamina B12?

Una carenza di Vitamina B12 può presentarsi con molta probabilità, in persone che seguono una dieta vegetariana molto stretta (dato che l’Aloe Vera è l’unica risorsa vegetale che contiene la cobalamina) o quando a livello intestinale non funziona bene il meccanismo di assorbimento.

Una sua carenza può provocare disturbi al sistema nervoso e una forma di anemia (perniciosa) che deriva da una cattiva produzione di cellule del sangue. Inoltre, una sua carenza può provocare gravi danni al nascituro, se viene rilevata nelle donne in gravidanza.

Perché la Vitamina B12 è così tanto importante per la nostra pelle?

Questa vitamina ha un ruolo molto importante nella produzione dei globuli rossi, di conseguenza fra i sintomi causati da una sua carenza si notano: iperpigmentazione, vitiligine, stomatite e decolorazione delle unghie.

I giusti quantitativi nell’organismo aiutano a migliorare lo stato della pelle, delle unghie  e dei capelli. 

Vitamina C

La Vitamina C è una delle tante vitamine idrosolubili, ovvero quelle che non possono essere accumulate nell’organismo, per cui devono essere costantemente assunte attraverso l’alimentazione.

La Vitamina C (acido ascorbico), però, è più delicata perché si scioglie nell’acqua ed è sensibile alle alte temperature, per cui si perde completamente durante la cottura.

L’Acido ascorbico partecipa a molte reazioni metaboliche e alla biosintesi di amminoacidi, ormoni e collagene.

Inoltre, grazie ai suoi poteri antiossidanti, la Vitamina C alza le barriere del sistema immunitario e aiuta a prevenire il rischio di tumori, soprattutto quello allo stomaco, andando ad inibire la sintesi di sostanze cancerogene.

Infine, è una vitamina fondamentale per neutralizzare i radicali liberi.

Quali sono le conseguenze della carenza di Vitamina C?

Una carenza di Acido Ascorbico provoca l’insorgenza dello scorbuto, una patologia che, come sintomi, prevede apatia, anemia ed inappetenza,  a cui fanno seguito altri segni come sanguinamento delle gengive, caduta dei denti, dolori muscolari ed emorragie sottocutanee.

Perché la Vitamina C è così tanto importante per la nostra pelle?

La Vitamina C svolge 3 diversi compiti per il benessere e la bellezza della nostra pelle:

  • Rigenerare:invecchiando, i fattori endogeni (naturali) ed esogeni (ambientali) causano dei cambiamenti strutturali che alterano l’incarnato della pelle rendendolo poco uniforme. Dalle “macchie dell’età” causate dai raggi UV all’iperpigmentazione post-infiammatoria, le macchie cutanee si riducono grazie all’uso della Vitamina C, in quanto riesce a bloccare le reazioni biochimiche che rendono l’incarnato poco uniforme, lasciando la pelle più luminosa.
  • Compattare: un altro grande beneficio della Vitamina C è la rigenerazione cutanea. Infatti, stimola la produzione di sostanze che rendono la pelle più compatta, riducendo l’aspetto di linee sottili e rughe. Infatti, favorisce la sintesi del collagene.
  • Proteggere: qui entrano in gioco le proprietà antiossidanti della Vitamina C, perché blocca gli effetti dello stress ossidativo e contrasta i radicali liberi, neutralizzando le molecole dannose. Inoltre, gli ultimi studi dimostrano che la Vitamina C stimola le difese naturali della pelle, proteggendola dallo stress ossidativo.

Vitamina E

La Vitamina E fa parte delle vitamine liposolubili, ovvero quelle vitamine che possono essere accumulate nel fegato.

Il corpo è in grado di conservarle e le rilascia in piccoli dosi ogni volta che ce ne sia il bisogno, però, è sensibile al calore e alla luce, quindi tende a degradarsi in presenza di alte temperature.

La Vitamina E (tocoferolo) è forse quella più conosciuta tra le diverse vitamine ed ha proprietà antiossidanti, combatte i radicali liberi e favorisce il rinnovo cellulare.

Le sue caratteristiche la rendono una vitamina fondamentale nella prevenzione del cancro e nell’assimilazione delle proteine.

Quali sono le conseguenze della carenza di Vitamina E?

Una carenza di Tocoferolo è, di solito, collegata ad una situazione di malnutrizione e può provocare difetti nella crescita e nello sviluppo. Inoltre, la carenza di Vitamina E è collegata all’insorgenza di disturbi del sistema nervoso e problemi generali al metabolismo.

Perché la Vitamina E è così tanto importante per la nostra pelle?

La Vitamina E è essenziale per la nostra pelle perché, oltre a svolgere la funzione di antiossidante, rappresenta anche un costituente essenziale del film idrolipidico che copre la nostra epidermide regolandone l’idratazione, l’elasticità ed in definitiva tutta la struttura e la funzionalità della pelle.

La pelle si nutre di Vitamina E sia per via interna (alimentazione) che esterna (cosmetici), per un effetto protettivo essenziale che aiuta a mantenere le normali funzioni dagli strati più profondi a quelli più superficiali.

La Vitamina E sostiene , dunque, la normale struttura e funzionalità interna della pelle e di conseguenza la sua naturale resistenza ed elasticità a livello superficiale.

La Vitamina E contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo, un processo legato all'infiammazione così come all'invecchiamento cellulare.

Inibisce l’attività della tirosinasi, oltre ad avere una spiccata attività antiossidante e protettiva, in quanto è in grado di attenuare le attività dei radicali liberi che si formano per azione dei raggi UV, del fumo, dell’inquinamento, e che tendono a degradare gli acidi grassi della pelle e alterano la struttura del collagene.

Vitamina J

La Vitamina J (colina) è una molecola simile alle vitamine del gruppo B, ha analoghe funzioni di regolazione del metabolismo e viene sintetizzata dal fegato.

È un componente della fosfatidilcolina, essenziale per un buon funzionamento delle membrane cellulari: questo vuol dire elasticità dei vasi sanguigni, migliori reazioni metaboliche, miglior salute.

Le pareti cellulari sono permeabili e nell’interno della cellula c’è una grande quantità di potassio, mentre nel liquido che circonda la cellula si trova una maggiore quantità di sodio.

Tra cellula e ambiente esterno c’è un continuo scambio di sostanze: la cellula assorbe sostanze nutritive e a sua volta riversa all’esterno sostanze che non servono più.

Una cellula vitale e giovane deve avere una buona membrana. Anche i globuli rossi hanno una membrana e il contenuto di fosfolipidi garantisce la maggior elasticità del globulo e  quindi la sua capacità di trasportare l’ossigeno nei più stretti capillari sanguigni.

Inoltre, per non formare calcoli nella colecisti si deve avere un equilibrio tra fosfatidilcolina, lecitina, Sali biliari e colesterolo. Altrimenti i componenti precipitano a formare calcoli biliari.

Non solo.

Sembra essere particolarmente importante per il buon funzionamento del sistema nervoso, tanto che viene consigliata in caso di depressione, perdite di memoria, Alzheimer e altre forme di demenza, corea di Hungtington, sindrome di Tourette, atassia cerebellare, disturbo bipolare, alcune forme di convulsioni e schizofrenia.

Infine, sembra in grado di ridurre l’infiammazione associata all’asma e la necessità di ricorrere all’uso di broncodilatatori; viene utilizzata dai body builder e per ritardare il senso di fatica durante gli sport di resistenza e alcune donne incinte la assumono per prevenire i difetti del tubo neurale nel feto. Fra gli altri suoi impieghi sono inclusi la prevenzione dei tumori e il trattamento della bronchite

Con la Vitamina J si conclude lelenco delle vitamine contenute nel gel di Aloe Vera.

Dopo aver letto questo articolo, pensi ancora che lAloe Vera non debba entrare nella tua routine di bellezza?

Pensi ancora che il tuo organismo non abbia bisogno di una ventata di benessere?

Forse ti sembrerà scontato, ma per essere belli fuori bisogna iniziare a lavorare dall'interno

Se vuoi essere bella dentro e fuori, ti consiglio il Set Greta, composto da Aloe Vera da bere e Aloe Vera gel.

In caso contrario, cerca il prodotto allAloe Vera EBI più adatto a te al link https://www.ebitalia.com/

Prodotti correlati all'articolo:

Aloe Vera da bere

Aloe Vera gel

Set Greta

PAMELA SANNA

Diploma di Laurea in Naturopatia presso il Centro Studi Ippocrate. Da sempre nel campo dei rimedi naturali utilizzati in modo professionale per la cura della salute e della pelle, studio l'Aloe Vera da più di 15 anni. Visita il mio profilo Linkedin oppure il canale Youtube.