Aloe Vera contro le creme alla sulfadiazina d'argento per la guarigione delle ferite in cani e gatti (2017)

Oggi voglio proporti la traduzione della ricerca dal titolo "Aloe barbadensis miller versus silver sulfadiazine creams for wound healing by secondaryintention in dogs and cats: A randomized controlled study”.

Una ricerca condotta interamente in Italia e pubblicata sia sul sito ufficiale dello IASC, sia sullo US National Library of Medicine.

Lo studio è stato condotto da:

· Dario Drudi (Clinica veterinaria Nervianese, Via Giulio Cesare Lampugnani 3, Milano)

· Debora Tinto (Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie, Università di Bologna, Via Tolara di Sopra 50, Bologna)

· Davide Ferranti (Free-lance, Italia)

· Federico Fiorelli (Free-lance, Italia)

· Mara Dal Pozzo (Free-lance, Italia)

· Ombretta Capitani (Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie, Università di Bologna, Via Tolara di Sopra 50, Bologna) 

L'obiettivo di questo studio era quello di confrontare l'efficacia dell'applicazione topica di Aloe Vera (succo e gel fresco) alle ferite della pelle, nei cani e nei gatti, con quella della crema alla sulfadiazina d'argento, sempre applicata a livello topico.

Il campione comprendeva 16 animali con ferite cutanee (13 cani e 3 gatti) che sono stati divisi in tre gruppi. Il "succo" di aloe vera e il "gel fresco" sono stati applicati rispettivamente per i gruppi I e II, mentre la sulfadiazina d'argento è stata applicata per il gruppo di controllo III.

Al fine di valutare la guarigione delle ferite, sono stati presi in considerazione i seguenti parametri:

- la percentuale di restringimento della ferita

- il tempo di guarigione

- l'aspetto macroscopico del processo di cicatrizzazione

L'interpretazione dei dati relativi alla percentuale di restringimento della ferita ha mostrato una velocità maggiore per i gruppi I e II rispetto a quella del gruppo III. Tuttavia, i tassi di restringimento della ferita tra i protocolli "succo" e "gel fresco" non erano significativamente differenti.

L'aloe vera è stata più efficace della sulfadiazina d'argento, nell'accelerazione del restringimento della ferita, riducendo il tempo di guarigione e diminuendo la gravità delle lesioni associate.

PAMELA SANNA

Diploma di Laurea in Naturopatia presso il Centro Studi Ippocrate. Da sempre nel campo dei rimedi naturali utilizzati in modo professionale per la cura della salute e della pelle, studio l'Aloe Vera da più di 15 anni. Visita il mio profilo Linkedin oppure il canale Youtube.